Questo sito utilizza i cookie, per approfondire la nostra politica sui cookie leggi il contenuto della pagina Informativa sui cookie. Cliccando sul pulsante accetta o continuando la navigazione, presterai consenso all'uso dei cookie.

Indietro

Olanda, Paese di ciclisti

Olanda, Paese di ciclisti

In Olanda, si parte da un presupposto principe, in cui ogni ciclista viene considerato come se fosse un'autmobilista. Qui la regola vuole, che in caso di incidente tra un'automobilista ed un ciclista, il responsabile sarà sempre l'automobilista.

Il governo, ha iniziato ad incoraggiare, i propri cittadini all'uso della biciletta, sin dagli anni '70 grazie alla costruzione di piste ciclabili, parcheggi per ciclisti, regole specifiche, senza dimenticare il fantastico paesaggio di cui gode l'Olanda, che sarà ancora più apprezzabile grazie al nostro mezzo a due ruote.

In Olanda, i ciclisti godono di vere e proprie strade, con segnali e semafori, come se fossero degli automobilisti. La sicurezza viene messa al primo posto, grazie a ponti e tunnel, che garantiscono l'incolumità dei ciclista nelle aree più affollate. In Olanda, è anche vero che la maggior parte dei ciclisti, a volte, non rispetta i segnali stradali, in quanto come abbiamo detto in precedenza, nella maggior parte dei casi, la ragione è sempre dalla parte del ciclista.

L'Olanda, cerca di incoraggiare anche il turismo dei cicloamatori, in quanto scoprire il Paese attraverso la biciletta, è un'ottima modo per scoprire le campagne, le sue città, i suoi paesaggi ed i suoi abitanti. Qui ogni centro urbano offre diversi punti di noleggio di bici per spostarsi comodamente alla scoperta di questo Paese.