Questo sito utilizza i cookie, per approfondire la nostra politica sui cookie leggi il contenuto della pagina Informativa sui cookie. Cliccando sul pulsante accetta o continuando la navigazione, presterai consenso all'uso dei cookie.

Indietro

Nicky Hayden, ci lascia il campione delle due ruote

Nicky Hayden, ci lascia il campione delle due ruote

Purtroppo siamo a qui a riportare una brutta notizia, a poco tempo di distanza dal brutto accaduto di Michele Scarponi. Il campione delle moto Nicky Hayden non ce l'ha fatta, troppo gravi le lesioni alla testa . Hayden è morto, all'età di 35 anni, nel reparto di rianimazione, all'ospedale Bufalini di Cesana, dov'era ricoverato dal 17 di maggio, in seguito all'incidente subito in sella alla sua bicicletta.

Non solo in mondo delle moto, ma tutto il mondo dello sport piange il campione delle due ruote. Tanti i messaggi da parte di colleghi, amici e tifosi, circondano la famiglia di Nicky Hayden. Da Rossi a Lorenzo, Marquez, Iannone, ma anche da altri sportivi che non hanno nulla a che vedere con il mondo del motociclismo, come Lewis Hamilton, la scuderia della Ferrari.

Tutti lo ricordano come il ragazzo che amava ciò che faceva, sempre leale e sempre con il sorriso.

Tanto sgomento per l'accaduto, specialmente per chi come lui, rischiava  ogni volta che saliva in sella alla sua moto, e sfrecciava oltre i 300 km/h, perchè questa era la sua passione, questa era la sua vita.

Al momento, si sta cercando di fare ancora chiarezza, su cosa sia successo, e su come si sia sviluppato l'incidente. Resta il fatto che un gran campione, dentro e fuori la pista ci è stato portato via.