Questo sito utilizza i cookie, per approfondire la nostra politica sui cookie leggi il contenuto della pagina Informativa sui cookie. Cliccando sul pulsante accetta o continuando la navigazione, presterai consenso all'uso dei cookie.

Indietro

Ferrara è tra le città più pericolose per i ciclisti

Ferrara è tra le città più pericolose per i ciclisti

Ferrara è una delle città italiane con il più alto tasso di ciclisti, e purtroppo, risulta anche essere una delle città con il più alto tasso di incidentalità e mortalità di ciclisti.

La media italiana, relativa agli incidenti per gli amanti delle biciclette, è del 28%, Ferrara invece arriva al 78%, il triplo della media italiana. Gli incidenti mortali invece, sulle biciclette e sulle macchine, arriva al 3,17% contro 1,96% della media nazionale.

Tuttavia il trend sembra diminuire, secondo quanto riporta l’assessore alla mobilità Aldo Modonesi, e si sta cercando di ridurre il più possibile il tasso di incidentalità e di decissi.

A partire dall’inizio del 2017, ci sono già stati 311 incidenti di cui 3 mortali e 34 feriti. Questi incidenti, coinvolgono ogni tipologia di ciclista, di età e di sesso. Di fronte a questi numeri, bisognerebbe essere più consapevoli della propria sicurezza ma anche di quella altrui, sia da parte dei ciclisti e sia da parte degli automobilisti. Osservare le regole basi come quelle di non passare con il rosso, rispettare gli attraversamenti ciclabili, non usare il telefono mentre si guida ed avere le luci funzionanti, sono solo alcune delle regole base che tutti noi dovremmo seguire.

Per cercare di invogliare sempre di più l’uso della bicicletta, come mezzo primario, ma anche secondario di spostamento, per incentivare anche il rispetto del nostro ambiente, il prefetto Michele Tortora, ha fatto partire nel mese di gennaio nelle scuole di Ferrara e provincia, una campagna di sensibilizzazione e formazione sul corretto uso della bicicletta.

Questo progetto ha sviluppato appuntamenti come il Bimbimbici”, pedalata organizzata dalla Fiab che c’è stata domenica 14 maggio in piazza Duomo, ed inoltre l’incontro pubblico relativamente alle scuole medie e superiori, in programma per il 24 maggio in Sala Boldini.

In queste occasioni, verranno presentati anche i risultati di queste campagne di sensibilizzazione, saranno proiettati filmati relativi al tema della sicurezza in bici e sarà presente anche Ilaria Corli, ciclista ferrarese.

Ci auguriamo che tutte queste iniziative, siano attuate in tutti i nostri comuni.