Questo sito utilizza i cookie, per approfondire la nostra politica sui cookie leggi il contenuto della pagina Informativa sui cookie. Cliccando sul pulsante accetta o continuando la navigazione, presterai consenso all'uso dei cookie.

Indietro

Cosa deve fare un ciclista in caso di incidente su una buca?

Cosa deve fare un ciclista in caso di incidente su una buca?

La bicicletta viene considerata come un mezzo sicuro di trasposrto e sicuramente salutare. Tuttavia esiste sempre la possibilità di subire un'incidente. Un possibile incidente potrebbe capitare a causa delle insidie stradali, ovvero buche, terra, brecciolina, dislivelli stradali.

In tutti questi casi è possibile richiedere un risarcimento all'ente che si occupa della manutenzione stradale che si occupa della manutenzione di quella strada. In questo articolo vogliamo spiegarvi come fare.

Iniziamo col dire che la maggior parte degli incidenti causati dalla cattiva manutenzione del manto stradale sono risarcibili. Qui possiamo citare l'articolo 2051 del Codice Civile "ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito."

In parole povere, questo significa che starà al ciclista provare che è stata la buca o il manto stradale a farci cadere. Qui l'ente invece dovrà dimostrare che non vi sono prove a sussistenza di ciò che viene accusato.

Cosa da tenere sempre a mente, è il fatto che bisognerà documentare nel momento stesso in cui accade l'incidente attraverso foto e testimoni. Una buona norma è quella di chiamare sempre le forze dell'ordine.

Fatto tutto quello scritto in precedenza, bisogna far quantificare il danno ed inviare una raccomandata all'ente competente del manto stradale, dove dovremo allegare:

  • dati del responsabile dell'incidente
  • lettera di richiesta di risarcimento
  • referto medico in caso ci siano danni alla persona
  • se la biciletta riporta danni seri, allegare un preventivo per la riparazione
  • prove, come ad esempio delle foto fatte al momento dell'incidente 

L'ente in questione avvierà le proprie indagini per verificare le dinamiche dell'incidente. La raccomandata A/R va inviata entro 30 giorni dall'avvenimento dell'incidente.